Profumo di Lavanda

SUGARPASTE, un nuovo/antico modo di depilarsi!!
28 Gennaio 2016
SWEDANA, il bagno di vapore per tutti!
25 Febbraio 2016

Spighe viola si piegano al vento
invitano a seguire la direzione
di un nuovo colore d’amore
per neutralizzare la rinascita
di ogni eventuale antico dolore.
Libera oscillo tra steli che mi cullano
m’inebrio di penetrante profumo
che si rinnova a ogni cambio d’umore
io lavanda purificata,
in ogni parte di me.
Nelida Ukmara

La Lavanda appartiene alla famiglia delle Labiete ed è tipica dei paesi dell’ Europa Meridionale e Occidentale. Essa cresce in un ambiente secco, battuto dal vento, in condizioni difficili e selvaggi che le permettono di dare il massimo del suo aroma ricco e di efficacia assoluta.
Il suo nome specifico è lavandula angustifilia, lavandula vera e lavamdu spiculatico, ma la più utilizzata in campo estetico è la lavandula officinalis.
E’ un arbusto sempre verde a fusti eretti e l’olio essenziale viene estratto dalle sommità fiorite, le sottili spighe di colore blu – violette.
Il liquido che si ricava è un composto viscoso, di un colore verde molto scuro, e con un odore intenso di erba, con un lieve retrogusto floreale. La raccolta della lavanda viene effettuata a mezzogiorno, è il momento balsamico migliore, in cui essa dà maggiore quantità di olio essenziale.

spoon of dry lavender and aromatic lavender oil

spoon of dry lavender and aromatic lavender oil

L’olio essenziale alla lavanda è tra i più utilizzati perchè è delicato, non irrita la cute ed ha proprietà calmanti e rilassanti; per questo è considerato il simbolo dell’aromaterapia.
Qualche goccia diluita in un pò di acqua rendono l’ambiente calmo e accogliente; uno strumento utile anche negli ambienti estetici per infondere armonia e rilassatezza.

Ecco che il suo utilizzo estetico si concentra maggiormente sui massaggi decontratturanti e antistress, un aiuto naturale per sciogliere le tensioni del corpo.
L’olio essenziale di lavanda infatti calma i nervi, distende i muscoli, è antidepressivo, scioglie le contratture muscolari, facilita il sonno, è antisettico e antibatterico e favorisce la digestione.
E’ perciò un ottimo sedativo, in grado di svolgere un’azione riequilibrante all’intero organismo.
Lo stesso principio è utile per agire contro le malattie da raffreddore, placando i sintomi per via inalatoria.

profumo-di-lavanda
L’olio va ad agire anche direttamente sull’intestino e sullo stomaco, facilitando l’attività di fegato e bile, le secrezioni gastriche e la peristalsi intestinale.
Ha anche proprietà cicatrizzanti su ferite, punture di insetto ed eritemi da medusa; per questo è ottimo anche per i bambini per lenire i loro tipici disturbi infantili.
Il composto è inoltre un toccasana per il mal di testa derivante da stress e ansie; due gocce di olio massaggiate sulle tempie placano la pesantezza e rilassano tutti i muscoli coinvolti.
Fate molta attenzione all’acquisto perchè generalmente viene venduta come lavanda il lavandino, un ibrido più economico; per non farvi fregare tenete sempre bene a mente i consigli che vi abbiamo già dato e ricercate sempre il nome botanico della pianta.

L’olio essenziale di lavanda perciò purifica il nostro corpo, il nostro animo e la nostra casa portando pace interiore e pulizia profonda!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *